CLASSICA

CL SITO INTERNAZIONALE

PASQUA A PIAZZA NAVONA

Un artistico fermo-immagine

di Andrea Milanesi

23/04/2014 - Sul finire del XVI secolo una processione con canti e inni celebrava la chiusura della Settimana Santa. Dopo un lavoro sulle fonti antiche, il gruppo strumentale e vocale La Grande Chapelle ripropone quei componimenti

Mancano solo le luci, i colori e il profumo dell'incenso, ma le musiche ci sono tutte in questo doppio cd che intende ricreare il clima di gioia, l'atmosfera di preghiera e la “colonna sonora” originale della grande festa con cui a Roma, intorno alla fine del XVI secolo, la Confraternita della Resurrezione di San Giacomo degli Spagnoli celebrava il giorno di Pasqua. Punto di partenza e di arrivo della solenne processione che aveva luogo prima dell’alba, Piazza Navona diventava una straordinaria scenografia a cielo aperto, arricchita da costruzioni mobili e quadri allegorici. Dopo la recita degli Uffici del Mattutino e delle Lodi, il corteo usciva appunto dalla Chiesa di San Giacomo al lume delle lanterne e, tra le fanfare intonate da trombe e tromboni, iniziava il suo percorso accompagnato da inni gregoriani, laude e mottetti polifonici eseguiti dai migliori cantanti e musicisti del tempo, che continuavano poi la loro opera all'interno dell'edificio sacro durante la Santa Messa e la recita dei Vespri e di Compieta.

L'immane lavoro di studio sulle fonti antiche, ricostruzione dei cerimoniali dell’epoca e ricerca sugli organici originali impiegati si è tradotto nel prezioso esito interpretativo offerto dal gruppo vocale e strumentale La Grande Chapelle, sotto la guida dell'attenta direzione di Albert Recasens. Una splendida occasione per ascoltare le composizioni dei più illustri maestri tardo-rinascimentali attivi nella Città Eterna; a partire dal sommo Tomás Luis de Victoria (ca. 1548-1611) nato ad Ávila, in Castiglia, ma cresciuto spiritualmente e artisticamente a Roma, all’ombra di personaggi come Filippo Neri e Ignazio di Loyola, nel cuore della straordinaria stagione culturale fiorita sulla forte spinta dei dettami controriformistici.

Sono sue alcune delle pagine più belle e importanti raccolte in questo pregevole progetto, che compaiono al fianco di quelle di autori di primissimo piano come Giovanni Pierluigi da Palestrina, Jacobus de Kerle, Giovanni Animuccia, Rocco Rodio e Francisco Guerrero. Tutti insieme, appassionatamente, in un fermo-immagine artistico e liturgico che cristalizza in un particolare momento della storia l'irruzione dell'avvenimento che ha cambiato per sempre il corso della Storia.

La Festa di Pasqua in Piazza Navona
La Grande Chapelle, Albert Recasens
Lauda / Sound and Music (2013)

Altre news

Pagina:  1  2  3  4  5 

Credits / © Soc. Coop. Editoriale Nuovo Mondo Via Porpora 127, 20131 Milano P.I. 02924080159 / © Fraternità di Comunione e Liberazione per i testi di Luigi Giussani e Julián Carrón / Note legali