I FATTI

CL SITO INTERNAZIONALE

ECUMENISMO

«Quell'uomo dà coraggio alla mia fede»

30/09/2011 - Il metropolita Hilarion del Patriarcato di Mosca ha incontrato il Papa. Un passo importante nel dialogo tra cattolici e ortodossi. Come ha raccontato lui stesso a Radio Vaticana

Benedetto XVI ha ricevuto questa mattina in Udienza nel Palazzo apostolico di Castel Gandolfo il Metropolita di Volokolamsk, Hilarion, presidente del Dipartimento per le Relazioni Ecclesiastiche Esterne del Patriarcato di Mosca. Philippa Hitchen ha intervistato il Metropolita al termine dell’incontro con Benedetto XVI:

«Sua Santità è l’uomo della fede e ogni volta che lo incontro sono incoraggiato dal suo spirito, dal suo coraggio e dalla sua dedizione alla vita della Chiesa in tutto il mondo. E naturalmente sono molto colpito dalla sua conoscenza delle tradizioni ortodosse e dall’attenzione che lui rivolge al dialogo tra i cattolici e gli ortodossi. Pochi giorni fa, quando si trovava in Germania, ha incontrato i rappresentanti della Chiesa ortodossa tedesca e ha parlato del dialogo in corso tra la Chiesa cattolica e la Chiesa ortodossa. Si pensa che questo atteggiamento del capo della Chiesa romana cattolica aiuterà molto nel futuro a comprenderci meglio reciprocamente».

Cosa si può dire circa un incontro tra il Papa e il Patriarca di Mosca e di tutte le Russie Kirill?
«Crediamo che, presto o tardi, in futuro, ci sarà questo incontro. Noi non siamo ancora pronti a discutere la data, il luogo o il protocollo di un tale evento, perché quello che conta per noi principalmente è il contenuto di questo incontro. Non appena saremo d’accordo sul contenuto, sui punti per i quali ancora siamo in disaccordo o abbiamo opinioni divergenti, allora credo che potremo avere questo incontro. Richiede, comunque, una preparazione molto attenta e non dobbiamo avere fretta per avere tale incontro in un particolare momento».

(da Radio Vaticana, 29 settembre 2011)

Altre news

Pagina:  1  2  3  4  5 

Credits / © Soc. Coop. Editoriale Nuovo Mondo Via Porpora 127, 20131 Milano P.I. 02924080159 / © Fraternità di Comunione e Liberazione per i testi di Luigi Giussani e Julián Carrón / Note legali