I FATTI

CL SITO INTERNAZIONALE

Pagina YouTube

VIDEO - VERSO LA MATURITÀ

«Tutto il resto è informazione»

di Maria Luisa Minelli

07/04/2015 - Date, formule, nomi. Ma nello studio c'è in gioco molto di più. A Milano, prosegue "Pomeriggi maturandi". E per chi deve affrontare l'esame di Stato arrivano online i filmati delle lezioni. Anche della passata edizione

Forse, per affrontare la maturità basterebbe avere una memoria di ferro. In fondo, una scuola spesso impostata sull'accumulazione di nozioni sembra richiedere questo: centinaia di date, formule, nomi. E più ne sai, più sarà alto il voto finale. E, magari, la soddisfazione. Ma così, non solo lo studio diventa arido e pesante: si corre anche il rischio di perdere la grande occasione della maturità con la “m” maiuscola: un momento privilegiato per capire di più se stessi e la ricchezza che viene dal rapporto con gli altri e con la realtà.

I “Pomeriggi maturandi”, ciclo di incontri organizzato da Portofranco Milano e dall’Associazione Centri Culturali, nascono proprio dal desiderio che gli studenti, giunti ormai al faticato traguardo, possano vivere l’esame di Stato non come atto burocratico, ma come occasione innanzitutto per sé, per crescere.

Bene, proprio perché si tratta di un'occasione, chi se la fosse persa da qualche giorno può trovare online i video delle lezioni di quest'anno e della passata edizione. Sotto trovate l'elenco e i link diretti.

La sesta edizione è stata inaugurata il 26 gennaio e ha visto la partecipazione di professori ed esperti in diversi ambiti disciplinari, chiamati ad affrontare tematiche e punti nodali del Novecento: dal muro di Berlino al romanzo, fino alle nuove sfide della scienza. Un unico obiettivo: educare i ragazzi all’uso critico della ragione. Perché ciò che si apprende non venga solo ricordato ma rielaborato, reso proprio. Così che il sapere diventi conoscenza e ponte di slancio verso la realtà.

I prossimi appuntamenti saranno lunedì 13 aprile, con un incontro dal titolo "L'oggetto è di danno ai dipinti? Arte astratta e figurativa sulle soglie del Novecento”, al quale parteciperà Martino Astolfi, docente di Storia dell'arte al liceo Artistico e Classico Fondazione Sacro Cuore e lunedì 4 maggio 2015 con “Il fallimento dei totalitarismi e il riscatto della ragione” al quale interverrà Michele Lenoci, ordinario di Storia della filosofia contemporanea all'Università Cattolica a Milano.

“Imparare è un’esperienza. Tutto il resto è solo informazione”. Lo diceva Einstein. E lui ne aveva viste di formule, di dati, di numeri. Forse, aveva anche una memoria di ferro. Ma il titolo della VI edizione dei "Pomeriggi maturandi" vuole essere una sfida e un invito: in gioco non c'è un voto, ma uno sguardo sulla realtà.



Il calendario dei prossimi appuntamenti e i video delle lezioni (raccolti nel sito dell'Associazione Italiana Centri Culturali):


Lunedì 26 gennaio 2015
La fine del Comunismo in Europa: come e perchè è caduto il muro di Berlino
Con Luigi Geninazzi, giornalista e scrittore
Vedi il video della lezione

Martedì 10 febbraio 2015
Il romanzo del Novecento: le storie degli uomini, un destino comune?
Con Valerio Capasa, docente di materie letterarie nei licei e critico letterario
Vedi il video della lezione

Venerdì 20 marzo 2015
La crisi dell'epistéme nel Novecento. Una sfida per la conoscenza scientifica
Con Giambattista Formica, professore consociato presso la Facoltà di Filosofia della Pontificia Università Urbaniana di Roma

Lunedì 13 aprile 2015
"L'oggetto è di danno ai dipinti?" Arte astratta e figurativa sulle soglie del Novecento
Con Martino Astolfi, docente di Storia dell'arte, liceo Artistico e Classico Fondazione Sacro Cuore

Lunedì 04 maggio 2015
Il fallimento dei totalitarismi e il riscatto della ragione
Con Michele Lenoci, ordinario di Storia della filosofia contemporanea nella Facoltà di Lettere e Filosofia dell'Università Cattolica a Milano

Guarda tutti i video della scorsa edizione

Altre news

Pagina:  1  2  3  4  5 

Credits / © Soc. Coop. Editoriale Nuovo Mondo Via Porpora 127, 20131 Milano P.I. 02924080159 / © Fraternità di Comunione e Liberazione per i testi di Luigi Giussani e Julián Carrón / Note legali